Windows Phone è morto – Microsoft dovrebbe passare ad Android

3 Comments

Leave a Reply
  1. Vedo il video e commento dopo diversi mesi, ed adesso i fan di Windows sperano che all'evento del 26 ottobre venga presentato il mitico Surface Phone su cui si fantastica da anni. Vedremo.
    A mio parere, in teoria WP aveva i presupposti per fare bene ma è partito con troppo ritardo quando lanciò WP7, troppo scarno e non all'altezza del mercato. Praticamente poco più di un feature phone.
    Con la versione 8.1 aveva quasi raggiunto i concorrenti sulle funzionalità (prendendole da Android ed iOS), ma con poche app (oppure fatte meno bene) era destinato a non sfondare. Io provenivo da Android e nell'estate del 2015 ho provato a prendere un WP, di fascia bassa per non prendere una cantonata se le cose non fossero andate per il verso giusto. Finalmente il sistema operativo (8.1, appunto) era decente e mi incuriosiva; inoltre mi sarebbe piaciuto provarlo con Windows 10 Mobile.
    Anche secondo me, numeri a parte, WP era più simile ad iOS che ad Android: sistema chiuso ed un unico (di fatto) produttore di hardware e SO. Mi piace la sua coerenza stilistica, non mi spiacciono le "mattonelle" (in quello a Redmond sono stati innovativi ed originali a proporre qualcosa di diverso, per una volta) ed apprezzavo il fatto che nella fascia bassa i terminali WP fossero più fluidi degli Android. Soprattutto quest'ultima cosa la trovavo, non dico fondamentale, ma comunque importante e gratificante nell'uso quotidiano. Meglio qualche funzione in meno ma molta fluidità, mi dicevo.
    Pensavo, e ancor più speravo, che le app sarebbero arrivate con Windows 10 Mobile (ottime idee l'unificazione dei sistemi e le app universali, penso anch'io che Apple dovrebbe farci un pensierino). Poi Microsoft ha fatto l'ennesimo errore (non elenco gli altri, basta ricordare solo che tagliò fuori molti suoi clienti nel passaggio da WP7 a WP8) ed ha ritardato un sacco l'uscita di Windows 10 Mobile, escludendo pure alcuni terminali per cui era inizialmente previsto.
    Paradossalmente alla fine anch'io devo ancora aggiornare il mio smartphone a Windows 10 Mobile (credo lo farò nelle prossime settimane), perché alcuni in rete lo sconsigliano, date le performance. Ma vorrei provarlo comunque. Con WP8.1 mi sto stufando, è bello ma sempre il solito, e son stanco di portar pazienza perché le app son fatte male (alcuni difetti sono assurdi nel 2016, come le mancanze in alcune app della stessa Microsoft) o non ci sono. Quando cambierò telefono (non so se a breve o più avanti) abbandonerò Windows e tornerò ad Android (troppi costosi gli iPhone per le mie tasche e la mia volontà di spesa). Spero che di là le cose siano migliorate e la fascia bassa sia più fluida di un tempo.
    Ormai Microsoft ha poco da sperare nel mobile, forse le conviene mollare. E' una situazione irrecuperabile. Un Lumia con Android non me lo vedo, anche perché Microsoft non ci guadagnerebbe molto. Più saggio, invece, mi sembra puntare su una nicchia di mercato, i professionisti.
    Al momento è difficile consigliare a qualcuno un Lumia, vista l'incertezza. Ma di sicuro potrebbe fare al caso delle persone meno tecnologiche, che vogliono uno smartphone ma non ci fanno granché: è meno complicato di un Android nell'uso e la schermata Start con pochi quadratoni potrebbe semplificare la vita a chi usa poco le app o non vuole addentrarsi nei meandri del sistema. Conosco diverse persone che appartengono a questa categoria.
    Peccato che chi entra nei negozi si trova davanti solo i Samsung e l'iPhone.
    Mi considero di aperte vedute tecnologiche, ma un po' più androidiano. Eppure vedo i limiti di quell'ecosistema; anche a me iOS dà l'idea di sicurezza (store più controllato, meno malware e app stupide) mentre con Android (che ho sul tablet) ho sempre il dubbio che qualche app faccia quello che non vorremmo. Inoltre tra le varie app di Android ho sempre notato poca coerenza grafica. Un'altra mancanza in Android è un sistema per il backup, fiore all'occhiello di iPhone. Se cambio terminale perdo i progressi dei giochi, per fare un esempio basilare.
    Per questo mi sarebbe piaciuto che Windows Phone si fosse ritagliato la sua fetta di mercato, speranza ormai disattesa da mesi. Tra l'altro mediamente quei telefoni costavano poco ed avevano buone fotocamere e qualità costruttiva. Peccato.

  2. la frecciatina a Giulio Brotini l'avrei capita se dicesse cazzate.
    Si crede un pò professore perchè in realtà lo è
    Parlava di iPad pro nel 2014 per esempio. è un ottimo analista di mercato secondo me.

  3. Ho avuto winphone, android, e ora sono passato interamente ad ecosistema apple. Il problema di windows è in primis la grafica che non è piaciuto alla gente, e poi il sistema operativo troppo indietro per funzioni e mancanza di app. Solite cose fatte frettolosamente e male tipiche di Microsoft

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

four × two =